:: In caso di decesso

Disbrigo Pratiche burocratiche:

 

Assistenza per le pratiche di Successione e Reversibilità.

 

Un nostro consulente si occupa di questa attività.

Nessun addebito è richiesto per le pratiche di Reversibilità.

 

Per le Successioni sono dovute soltanto le consuete tasse ed imposte.

 

I servizi di assistenza coprono ogni esigenza relativa a:

 

• pensione di anzianità

• pensione di guerra

• pensione di invalidità

 

Croce Gallicese

Croce Gallicese :: Giuseppe Ieracitano ::

Agenzia Onoranze Funebri

 

Telefono Ufficio: 0965.371577 - H24: 0965.373010 / 340.3570570 - 333.2430248

1° lettera di Paolo Apostolo ai Tessalonicesi - Cap. 4, Versi 13-14:

 

Fratelli, non vogliamo che siate nell'ignoranza riguardo a quelli che dormono, affinché non siate tristi come gli altri che non hanno speranza. Infatti, se crediamo che Gesù morì e risuscitò, crediamo pure che Dio, per mezzo di Gesù, ricondurrà con Lui quelli che si sono addormentati.

 

 

Cosa fare in caso di decesso:

 

- Vi offriamo aiuto in un momento delicato:

Il nostro impegno consiste nell'offrire la nostra assistenza, garantendo serietà, correttezza, gentilezza e tatto, fin dal primo momento in cui la persona cara viene a mancare, in quanto è necessario effettuare nel minor tempo possibile, una serie di adempimenti che si rendono necessari affinchè il rito funebre sia reso possibile, secondo la regolamentazione vigente.

 

Qualora il decesso avviene in casa occorre:

 

  • contattare il medico curante che accerti le cause della morte e compili il certificato di decesso e il modulo Istat da noi fornito;

 

  • sarà nostra cura avvisare il medico necroscopo, appositamente incaricato dalla Asl, il quale procederà - non prima delle 15 ore e non dopo le 30 ore dal decesso - all'accertamento della morte e compilerà un altro apposito certificato;

 

  • il nostro staff presenterà la denunzia di morte, entro 24 ore, all'ufficiale di Stato Civile il decesso (comunicando i dati anagrafici del defunto); portando i certificati rilasciati sia dal medico curante che dal medico necroscopo;

 

  • Il rito funebre non potrà essere effettuato prima delle 24 ore dal decesso.

 

Nel caso in cui il decesso avvenga in Ospedale o in Clinica, la certificazione sarà redatta dall'Amministrazione Ospedaliera.

 

In caso di morte violenta e/o inaspettata (incidente, per strada o in luoghi pubblici), e nel caso in cui il defunto non abbia parenti o personale che lo assista, si rende necessario contattare l'Autorità Giudiziaria, la quale provvederà ad effettuare gli accertamenti e darà disposizioni per la rimozione della Salma.

 

Powered by ACM Informatica - - Copyright © 2014 - 2016 - - Tutti i diritti sono riservati - - email: acm.ict@gmail.com